Serie A: Il Napoli schianta il Benevento con un 6-0, il Milan vince 2-1 ma non convince, pari tra Torino e Samp, il Cagliari ha la meglio sulla Spal 2-0

0
Serie A
Serie A, fonte screen youtube

Si sono concluse le partite del quarto turno di Serie A delle 15:00.
Le squadre impegnate in questo turno erano il Napoli, Milan,Torino su tutte.
Il Napoli era impegnato nel derby col Benevento, il Milan nella sfida con l’Udinese.
Il Torino ha ospitato la Sampdoria ed infine l’incontro tra Spal e Cagliari.
Vediamo nel dettaglio come si sono concluse queste sfide.

 

Un derby a senso unico per il Napoli

Già sulla carta sembrava una sfida proibitiva per il neo promosso Benevento, ma nessuno si sarebbe aspettato una disfatta del genere.
Il risultato tennistico del Napoli, 6-0, dimostra quanto la squadra partenopea sia in forma e ha nel collettivo e in un super Mertens le armi migliori per conquistare lo scudetto.
Già dopo meno di 3‘ minuti il Napoli è in vantaggio con Allan, al 15‘ minuto è Insigne a portare i suoi sul 2-0.
Mertens al 27′Callejon al 32‘ portano il Napoli alla fine del primo tempo sul 4-0.
Al 65‘ e al 90‘ minuto due rigori di Mertens decretano il risultato di 6-0 finale.

Il Milan vince ma non convince contro l’Udinese

Il Milan vince ma non convince in pieno, nonostante la vittoria sulla squadra di Del Neri.
Sono i rossoneri a passare in vantaggio al 22‘ minuto con Kalinic, ma dopo appena 6‘ minuti, al 28‘ minuto è Kevin Lasagna a portare il risultato in parità.
E’ di nuovo il nuovo acquisto del Milan, Kalinic, a portare in vantaggio i rossoneri al minuto 31‘.
Non ci sono più azioni degne di nota, ne nel primo tempo, ne nel secondo tempo, la partita termina 2-1 per i rossoneri.

Il Cagliari ha la meglio sulla Spal

Il Cagliari si presenta in questo match che sa di sfida salvezza contro un suo ex giocatore.
Infatti in estate Marco Borriello è passato dal Cagliari alla Spal, un trasferimento condito da polemiche da ambo le parti.
La gara è abbastanza equilibrata nel primo tempo, con occasioni da ambo le parti, anche se sono gli ospiti a passare in vantaggio al 17‘ minuto con Barella.
Il secondo tempo si gioca sulla falsa riga del primo, con la Spal incapace di concludere a rete  le azioni che crea.
Infatti è di nuovo il Cagliari a segnare, con un gol di Joao Pedro al 68‘minuto che fissa il punteggio sul definitivo 2-0.

Un pari che non accontenta nessuno tra Torino e Sampdoria

Questa era una delle sfide più attese, il Torino viene da un bel periodo di forma, la Sampdoria è una squadra ostica per tutti.
Pronti via ed è la Sampdoria a passare in vantaggio, non passa nemmeno un minuto è  Duvan Zapata trova la via del gol.
Il Torino si ricompone e al 13‘ minuto trova il pareggio con Baselli, che raccoglie un’assist di Iago Falquè.
Non passano nemmeno due minuti ed è il gallo Belotti a portare i suoi sul 2-1, risultato ribaltato.
La Sampdoria ci prova e al 35‘ minuto è Quagliarella a portare il risultato di nuovo in parità.
Il primo tempo termina con il risultato di 2-2.
Nel secondo tempo, complice la stanchezza e il primo tempo spettacolare le squadre non danno il meglio di sè.
E’ comunque il Torino a distinguersi e a creare dei pericoli, ma nonostante ciò il risultato non cambia.