Rinnovo Insigne, ADL offre poco più di 2 milioni di euro: la richiesta del capitano

0
Insigne
Wikipedia

In casa Napoli, nelle ultime settimane, non si pensa altro che al futuro di Lorenzo Insigne. Il capitano azzurro ha infatti il contratto in scadenza nel 2022 e, in assenza di un accordo con il presidente Aurelio De Laurentiis, andrà via.

Entrambe le parti hanno come obiettivo quello di evitare che ciò accada ma, al momento, le sensazioni non sembrano essere molto positive.

Nelle scorse settimane la dirigenza azzurra avrebbe offerto ad Insigne un contratto da 2.3 milioni di euro, una cifra ritenuta congrua da Aurelio De Laurentiis per via della crisi Covid e dei mancati introiti derivanti dalla Champions League.

Dal capitano, ovviamente, è arrivato un secco rifiuto. Dopo quanto fatto, infatti, l’attaccante si aspetterebbe almeno una conferma del suo attuale stipendio da 4.5 milioni di euro.

Dall’agente di Insigne è arrivato un netto messaggio: “Inutile dire che Lorenzo sia rimasto spiazzato. Siamo sempre in contatto con De Laurentiis. C’è una stima reciproca con Aurelio ma sa bene che la proposta va aumentata e non tagliata“.