Roma, la cessione di Strootman è servita per blindare Dzeko e Manolas

0
Kevin Strootman, fonte By Ailura, CC BY-SA 3.0 AT, CC BY-SA 3.0 at, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55287669
Kevin Strootman, fonte By Ailura, CC BY-SA 3.0 AT, CC BY-SA 3.0 at, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55287669

Da ieri Kevin Strootman è un nuovo giocatore del Marsiglia di Rudi Garcia, tecnico che prima l’ha voluto alla Roma e poi l’ha portato in Francia. Un addio doloroso per i tifosi romanisti, molto affezionati al centrocampista olandese che, nonostante non fosse mai più tornato sui livelli del primo anno dopo i vari infortuni al ginocchio, ha sempre dimostrato grinta e grande attaccamento alla maglia.

La Roma con la cessione del giocatore incassa 25 milioni di euro più 3 di eventuali bonus, soldi che sono serviti ad evitare altre cessioni illustri in questa e probabilmente anche nelle prossime sessioni di mercato.

Stando infatti a quanto riporta Luca Valdiserri su “Il Corriere della Sera”, se non fosse partito Strootman sarebbe toccato a un altro giocatore, con Dzeko e Manolas tra i principali candidati a lasciare la capitale. L’attaccante bosniaco e il colosso greco erano tra i giocatori che avevano più offerte provenienti dall’estero, se l’olandese non fosse partito uno dei due avrebbe potuto fare le valige.