Real Madrid-Juventus, è caos dopo il fischio finale: scontri e polemiche nel tunnel, coinvolti Ramos e Chiellini

0
Santiago Bernabeu, Stadio del Real Madrid, fonte By uggboy - http://www.flickr.com/photos/uggboy/4170259823/, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10846874
Santiago Bernabeu, Stadio del Real Madrid, fonte By uggboy - http://www.flickr.com/photos/uggboy/4170259823/, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10846874

La Juventus ad un passo dall’impresa, i bianconeri battono il Real Madrid al Bernabeu per 3-1 ma devono dire addio alle semifinali di Champions. La squadra di Massimiliano Allegri disputa una partita di grandissimo livello e al minuto 61 è già in vantaggio di 3 reti grazie alla doppietta di Mandzukic e al gol di Matuidi, ma nei minuti di recupero l’arbitro Oliver concede un rigore molto dubbio per un presunto fallo di Benatia su Lucas Vazquez ed espelle il capitano Buffon per proteste. Sul dischetto si presenta il solito Cristiano Ronaldo, il portoghese la mette all’incrocio e regala la qualificazione ai Blancos. Al fischio finale esplode la rabbia dei giocatori della Juventus e al rientro nel tunnel succede un po’ di tutto.

Come riferito dal Cadena Cope e goal.com, tra i più arrabbiati c’era Giorgio Chiellini, il difensore ha attaccato duramente i giocatori del Real, accusandoli di aver comprato l’arbitro. A calmare le acque ci ha pensato Sergio Ramos, sceso dagli spalti a bordo campo a pochi minuti dal termine. In realtà, lo spagnolo non poteva accedere a quella zona dello stadio essendo squalificato, un comportamento che potrebbe costargli una nuova squalifica dalla Uefa e l’impossibilità di giocare le semifinali.

NESSUN COMMENTO