Valanga colpisce le Alpi francesi. Studenti travolti

0

Nel pomeriggio una valanga sulle Alpi francesi ha travolto un gruppo di studenti della Scuola Superiore di Lione Saint-Exupéry. I ragazzi erano in gita con il loro professore. Fino ad ora le vittime sono due ragazzi di 14 anni e un ucraino che non faceva parte del gruppo. I feriti sono tre. Non sembrano esserci altri studenti disperi.

Sono stati sorpresi dalla slavina sulle piste dello ski resort de Les Deux-Alpes, a 50 chilometri dal confine italiano. Secondo alcuni testimoni citati dalla radio locale France Bleu, la valanga si è staccata «senza dubbio al passaggio del gruppo di sciatori» sulla pista, che si trova su un versante rivolto a nord e molto ghiacciato. La neve ha travolto il professore e 10 studenti trascinandoli sulla pista nera di i Bellecombe, che nel primo pomeriggio era chiusa al transito per ragioni precauzionali. Il professore è stato ritrovato dai soccorritori privo di conoscenza, mentre due ragazzi sono stati trovati in arresto cardiaco e trasportati in ospedale a Grenoble. Tra i due uno versa in condizioni gravissime. Il resto della compagnia è stato rintracciato, ma i soccorritori sono ancora sul posto con i cani addestrati per cercare altri eventuali dispersi.

In queste ultime ore, ricorda France Bleu, in Isère sono caduti una decina di centimetri di neve polverosa, che non si sono ancora stabilizzati aumentando quindi il rischio di distacco di valanghe. Le prefetture d’Isère, Savoie e Haute-Savoie avevano già raccomandato agli sciatori di evitare i fuori pista. A Les Deux-Alpes, il rischio valanghe era elevato, tre su cinque.