Arek Milik, infortunio peggio del previsto: rischia di tornare a fine Settembre?

0

Il campionato di Serie A è ormai iniziato. Dopo due giornate molti sono i club che hanno dimostrato sul campo la buona campagna acquisti messa a segno durante il calciomercato estivo. In casa Napoli, nonostante la sconfitta contro la Juventus, vi sono segnali positivi grazie alla rimonta effettuata nel secondo tempo.

La prossima gara contro la Sampdoria in casa, tuttavia, è già decisiva per capire il futuro della SSC Napoli nel campionato italiano e capire a quale obiettivo puntare.

Al San Paolo, però, non ci sarà Arek Milik. L’attaccante polacco, infatti, è ancora infortunato ed è improbabile vederlo in campo alla ripresa del campionato. Il bomber salterà non solo la prima al San Paolo, ma anche la Champions League contro il Liverpool. Inoltre, per recuperare a pieno e non rischiare, il giocatore sarebbe a rischio anche per le partite successive. L’infortunio, infatti, è peggio del previsto.

Davvero una brutta mazzata per Milik e per Carlo Ancelotti che potrebbe rivedere il proprio bomber solo verso la fine di settembre. In tal caso sarà oltre un mese di stop per l’attaccante napoletano. Proprio considerando tale possibilità, la SSC Napoli ha deciso di mettere sotto contratto Fernando Llorente. L’ex attaccante della Juventus, inoltre, potrebbe esordire già contro la Sampdoria. Per il Napoli si è trattata di una grande opportunità dal momento che il bomber spagnolo era svincolato.

L’infortunio, infatti, risulta peggio del previsto. Al momento Arek Milik è in Polonia e rientrerà a Napoli solo venerdì per seguire una tabella di recupero personalizzata. Stessa tabella anche per Lorenzo Insigne. L’attaccante partenopeo, infatti, è uscito infortunato dalla sfida contro la Juventus ed ha saltato anche la convocazione con la Nazionale italiana. A differenza di Milik, Insigne potrebbe recuperare al 100% già in questi giorni e potrebbe ritornare in campo già contro la Sampdoria.