Arek Milik, l’infortunio preoccupa: le condizioni dell’attaccante del Napoli

0
Arkadiusz Milik
Fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=51408548

Il campionato è iniziato già da due settimane. Nelle due partite affrontate da parte del Napoli, al primo posto c’è stato lo spettacolo. Non solo la partita contro la Fiorentina, anche quella con la Juventus la squadra di Carlo Ancelotti è riuscita ad allietare i tifosi con una prestazione sontuosa, soprattutto nel secondo tempo. Tuttavia, un autogol di Koulibaly all’ultimo minuto ha rovinato la festa rimonta degli azzurri.

In casa Napoli il mercato si è chiuso con l’arrivo di Fernando Llorente. L’ex attaccante della Juventus è arrivato in azzurro grazie ad un contratto biennale. Essendo svincolato, Aurelio De Laurentiis ha sfruttato l’opportunità.

L’attaccante è arrivato anche per alternarsi con Arek Milik e sostituirlo nei momenti in cui l’attaccante polacco è infortunato. Milik, infatti, dopo il terribile infortunio di qualche anno fa, si è ripreso ma non è ancora al 100% come dimostra l’infortunio rimediato negli Stati Uniti. il polacco, infatti, è ancora ai box e, dopo aver saltato le prime due sfide di campionato, rischia di non giocare neanche contro la Sampdoria e l’esordio in Champions League.

Davvero una brutta mazzata per Milik e per Carlo Ancelotti che potrebbe rivedere il proprio bomber solo verso la fine di settembre. In tal caso sarà oltre un mese di stop per l’attaccante napoletano.

L’infortunio, infatti, risulta peggio del previsto. Al momento Arek Milik è in Polonia e rientrerà a Napoli solo venerdì per seguire una tabella di recupero personalizzata. Stessa tabella anche per Lorenzo Insigne. L’attaccante partenopeo, infatti, è uscito infortunato dalla sfida contro la Juventus ed ha saltato anche la convocazione con la Nazionale italiana.