Assemblea dei soci in casa Inter, Thohir ha nuove idee!

0

L’Assemblea dei soci di Lunedì ha svelato dettagli economico-finanziari importanti in casa Inter: sul groppone dei nerazzurri pesa un bilancio che più in rosso non si può, 140 milioni circa di predite, e una buona percentuale di tale pericolosa situazione dipende anche dal calciomercato. L’incontro ha infatti ufficializzato le cifre di alcune manovre nerazzurre. L’Inter ha incassato ben 29 milioni di euro(al netto dei bonus) per la cessione di Mateo Kovacic al Real Madrid, oltre agli 11 milioni per il trasferimento in uscita di Hernanes, in direzione Juventus. La somma spesa per gli acquisti si è però dimostrata di gran lunga superiore, con cifre davvero alte investite per Kongdobia(31 milioni più bonus), Perisic (16 milioni) e Miranda(4 milioni per il prestito più 11 da saldare tra due anni). Una tale situazione finanziaria rende a questo punto non solo auspicabile, ma davvero necessaria la conquista di un posto per la prossima Champions League, che garantirebbe una quantità di introiti utili almeno per ripianare la profondissima voragine nelle tasche di Thohir e degli azionisti. Tale situazione significa niente mercato in entrata? Assolutamente no. Lo stesso manager indonesiano infatti, sa che urgono nuovi acquisti per puntare non solo alla Champions, ma magari anche a qualcosa in più: proprio quest’ultimo a margine dell’Assemblea dei soci di lunedì ha confidato ai piccoli azionisti di voler comprare ben quattro giocatori nel mercato di gennaio. E nuovi acquisti fa rima con Ausilio in giro per l’Europa a caccia di talenti. I nomi sul taccuino corrispondono a quelli di Marko Pjaca, 20enne ala sinistra/seconda punta croata della Dinamo Zagabria e Semih Kaya, centrale del Galatasaray. Gli altri 2 nomi sono ancora da definire. Ovviamente, date le premesse, nuovi acquisti devono per forza di cose essere accompagnati da tante cessioni, che andranno a puntellare la rosa di Mancini che presenta numerosi rincalzi(solo a sinistra abbiamo quattro terzini…, ricorda Thohir).

L’ultimo dato interessante che emerso da questa assemblea e che potremmo vedere l’Inter cambiare sponsor. Dopo 20 anni di collaborazione tra il club di via Durini e la Pirelli, questa volta ancora non si è ancora trovato un accordo per la prossima stagione. La Nike spinge perchè l’Inter ufficializzi lo sponsor del’anno venturo, in modo tale da mettersi all’opera per la produzione delle divise da gioco. I men in black nerazzurri stanno conducendo numerosi colloqui, ovviamente senza chiudere la porta all’azienda milanese leader nella produzione di pneumatici e storica partner dell’Inter, con il quale logo in petto la squadra ha conquistato numerosi trofei. Ma il mondo degli affari, si sa, non bada molto alle ragioni “di cuore”.