domenica, Luglio 21, 2024
HomeSportCalcioAttenta Inter: il contratto di Mancini scade il 30 giugno 2017

Attenta Inter: il contratto di Mancini scade il 30 giugno 2017

Fiducia a tempo per Roberto Mancini. La situazione all’Inter è questa. Ma può essere anche un pericolo per la società nerazzurra. Andiamo con ordine: il contratto dell’allenatore scade il 30 giugno 2017 e la dirigenza, capitanata da Thohir, vuole sì dare fiducia a Mancini, ma senza esagerare troppo. Una situazione tutta da valutare, insomma. Senza, cioè, commettere l’errore di rinnovare il contratto ad un allenatore che, ad oggi, non ha ancora dato quel surplus in più. Con Mazzarri, invece, l’Inter si comportò in maniera diametralmente opposta: rinnovo del contratto nell’estate 2014 (il contratto gli sarebbe scaduto l’anno successivo) fino al 2016 ed esonero nella stagione 2014/15 dopo undici stagione. Al suo postò si sedette in panchina proprio Roberto Mancini.

Questa volta, però, l’Inter vuole cautelarsi anche perché, nonostante le provocazioni di Mancini, non ha effettuato il campionato che si aspettava. Nonostante sia stato per una buona parte di campionato al primo posto, ha chiuso la stagione in quarta posizione, uscendo fuori anche dalla zona Champions League. Certo, rispetto allo scorso anno quando entrò in corsa, almeno quest’anno si è qualificata per una competizione europea. Troppo poco, però, per una squadra che non hai mai fatto mistero di avere grosse ambizioni di classifica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME