Caso Bonucci, spuntano nuovi retroscena: ecco cos’ha spinto veramente il difensore ad accettare il Milan!

0
Leonardo Bonucci, fonte By Clément Bucco-Lechat - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45172997
Leonardo Bonucci, fonte By Clément Bucco-Lechat - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45172997

Negli ultimi giorni a tenere banco in casa Juventus è stata la questione Bonucci, in molti si sono interrogati sui possibili motivi che avrebbero spinto il difensore a lasciare i bianconeri e ad accettare il trasferimento al Milan.

MOTIVAZIONI- Alla base della decisione dell’azzurro ci sarebbero i rapporti complicati con Massimiliano Allegri, tra i due le vedute erano totalmente differenti, il tecnico ha sempre predicato calma e non ha mai apprezzato toni aggressivi, Bonucci invece era un acceso sostenitore dei metodi di Conte, che amava tenere alta la tensione psicologica dei suoi uomini. Differenza di vedute che alla lunga ha scavato un solco profondo tra le parti. Anche con lo spogliatoio i rapporti non erano dei migliori, lo dimostra il fatto che sui social Bonucci non abbia voluto salutare nessuno dei suoi ex compagni. Il carattere forte l’ha reso un pò ingombrante nello spogliatoio, dimostrazione evidente è quanto accaduto nell’intervallo di Cardiff, con un acceso diverbio con più calciatori coinvolti. Nella scegliere il Milan però ci sarebbero stati anche dei motivi economici, Bonucci in questa stagione ha guadagnato 8 milioni compresi i premi, con i rossoneri quello sarà l’ingaggio base a cui aggiungere i vari bonus. La Juve aveva la possibilità di rinnovargli il contratto a cifre più alte, ma non ha voluto per non essere costretta a rivedere tutti gli altri stipendi dei big.