Borussia Dortmund, Mario Gotze dice addio: mezza Serie A fiuta il colpo a parametro zero

0
Gotze
Mario Gotze con la maglia della Nazionale Tedesca. Fonte Wikimedia Commons

Mario Gotze è in scadenza di contratto ed ha recentemente confermato, in accordo con la sua società, di lasciare a fine stagione a parametro 0. Prima dell’addio ovviamente vi sarà tempo per provare a vincere la Bundesliga con il Borussia Dortmund, cercando di superare in classifica gli acerrimi nemici del Bayern Monaco.

Il saluto tra le parti sarà certamente doloroso: il ragazzo tedesco è infatti cresciuto nelle giovanili del Dortmund e nella prima squadra ha passato la maggior parte della sua carriera. Ma, come per tutte le cose, è arrivato il momento per l’epilogo.

Così al termine della stagione Mario Gotze sarà libero di accasarsi nel club che più preferisce. Ovviamente la situazione non ha lasciato indifferenti i vari club, che subito si son dati da fare per sondare il terreno e chiedere informazioni agli agenti.

Un talento come quello di Mario Gotze all’età di 28 anni fa gola a quasi tutti, anche in Serie A. Qui tra le tante squadre interessati al fantasista tedesco vi sono Milan, Roma, Fiorentina e Napoli. Non è comunque da escludere qualche altra ipotesi italiana.

Il problema principale rimane comunque l’ingaggio del calciatore, il quale percepisce a Dortmund uno stipendio di 8 milioni netti a stagione. Tanti, forse troppi per la maggior parte dei club della Serie A. Ecco allora che Gotze potrebbe finire in Premier League, dove vi sono altrettante squadre interessate e probabilmente meno problemi economici.