Brozovic diventa un caso all’Inter: escluso da De Boer, va a muso duro con la società!

0

Non c’è due senza tre. L’Inter va a caccia della terza vittoria consecutiva in campionato per restare sulla scia di Juventus e Napoli. A San Siro c’è il Bologna, prima di cimentarsi nel big-match di domenica prossima a Roma con i giallorossi, intervallati dalla trasferta di Praga in Europa League. L’Inter vola sulle ali dell’entusiasmo, ma non del tutto.

C’è, infatti, un caso spinoso da tenere a bada, che si sta gonfiando ogni giorno sempre più. Nome e cognome: Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato è stato escluso per la terza volta consecutiva dalla lista dei convocati di De Boer. Il rapporto tra i due è davvero ai minimi storici, per usare un eufemismo. Dopo la presenza a sorpresa del giocatore sugli spalti del Castellani per assistere alla sfida infrasettimanale Empoli-Inter e il tentativo di ricucire lo strappo con società e tecnico, il “caso Brozovic” sembrava rientrato, ma la realtà è ben diversa. Lo sfogo del giocatore su Instagram è sintomatico di un disagio umano, prima che tecnico. Il suo allenatore non lo vede e questa è la realtà dei fatti. Lo stesso De Boer, nella conferenza stampa pre-Bologna, ha snobbato letteralmente il suo giocatore, limitandosi a proferire queste parole: Brozovic non è convocato”. Brevi, ma significative. L’ipotesi cessione nelle prossime sessioni di calciomercato non appare poi così improbabile, anzi. Le strade di Brozovic ed Inter potrebbero dividersi molto presto, con la mediazione di De Boer. E voi da che parte state?