Buffon, pronto a rifiutare la convocazione per la gara con l’Olanda: niente festa all’Allianz Stadium

0
Morgan De Sanctis con Buffon fonte foto: Di Piotr Drabik - Flickr: DSCF0294, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=20243633
Morgan De Sanctis con Buffon fonte foto: Di Piotr Drabik - Flickr: DSCF0294, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=20243633

Gigi Buffon ha fatto la sua scelta, il numero uno della Juventus a fine stagione appenderà le scarpette al chiodo e lascerà le chiavi della porta bianconera a Wojciech Szczęsny. L’ultima gara ufficiale del portiere sarà quella in programma il 20 maggio all’Allianz Stadium con il Verona. Secondo infatti quanto riportato dal Corriere dello Sport il capitano bianconero potrebbe non rispondere alla convocazione della Nazionale per il 4 giugno, quando proprio all’Allianz Stadium l’Italia disputerà un’amichevole contro l’Olanda. Una data e un luogo che la Figc aveva scelto appositamente per permettere a Buffon di salutare i tifosi nel suo stadio. Alla base di tale scelta si sono le polemiche per la decisione del ct Di Biagio di convocarlo per le amichevoli contro Argentina e Inghilterra dello scorso marzo. Il portiere in quell’occasione non nascose il suo fastidio e dichiarò:

“Ho sempre avuto un ruolo aggregante, positivo, ho ragionato col noi, con altruismo, rinunciando anche a piccoli record personali. Sono qui con entusiasmo e voglia, dopo aver chiarito che non sarei venuto a fare passerella, pensando di essere utile nello spogliatoio per qualche ragazzo. Ho 40 anni, ma sono sempre il portiere della Juventus, che non è una squadra di quinta fascia”.