Calciomercato Inter, bocciati Cavani e Aubameyang: il vero colpo arriva dall’Arsenal

0
Lacazette
Alexandre Lacazette, giocatore dell'Arsenal

L’Inter continua a sondare il terreno per quanto riguarda il proprio reparto offensivo che in estate subirà una vera e propria rivoluzione. Lautaro Martinez, nonostante gli appelli alla calma di Marotta, continua ad essere l’obiettivo numero uno del Barcellona. Sanchez, anche se apparso rivitalizzato dopo la sosta per Covid, difficilmente continuerà la sua esperienza in nerazzurro. Lo stesso Esposito dopo un rinnovo pressoché pronto potrebbe ritrovarsi con le valige in mano per giocarsi le proprie carte in prestito in qualche piccola.

L’attacco di Conte rimarrà tutto sulle spalle di Lukaku che, seppur possente, non potrà certamente affrontare da solo tutti gli impegni della prossima stagione. Trovare una spalla e se possibile anche un alternativa al belga è la missione cardine della dirigenza nerazzurra per la ormai prossima finestra di mercato. I nomi sono tanti ma tra depistaggi e diverse volontà di club e giocatori restano al vaglio degli Zhang soltanto una sparuta minoranza.

Dzeko rimane la speranza di Conte. L’attaccante bosniaco è il pupillo incontrastato del salentino che da almeno un quinquennio sogna di poterlo aggregare alla sua rosa. La Roma è in difficoltà e potrebbe prendere in considerazione l’addio del suo bomber e capitano. Eppure l’ex Manchester City non basterà a placare la fame di gol di Conte e del suo team. Bisognerà trovare altrove altri interpreti della fase offensiva nerazzurra.

Purtroppo appare sempre più difficile l’assalto all’uruguayano Cavani. El Matador, in uscita dal PSG ha uno stipendio a cui proprio non vuole rinunciare. Il suo prossimo club dovrà cercare quantomeno di replicare le cifre che sono finora entrate nelle sue tasche a Parigi. Lo stesso dicasi per Pierre-Emerick Aubameyang. Nonostante la brillante stagione nell’Arsenal il gabonese  è segnalato in uscita. Tante squadre studiano una eventuale offerta ma tra questa non ci sarà l’Inter che vorrebbe una figura più tecnica lì davanti e pronto anche alla costruzione del gioco. Meno Icardi, più Luis Suarez per intenderci.

Ecco che allora, sempre dai Gunners, sembra provenire il nome giusto per l’attacco di Conte. Un giocatore che quest’anno, anche per il nuovo ruolo più di raccordo che di offesa, ha contribuito alla stagione dell’Arsenal con 10 gol e 4 assist in 32 match. Alexandre Lacazette è l’uomo che potrebbe accompagnare l’avventura di Conte per i prossimi anni alla guida del club e garantire quel giusto mix di manovra e marcature che ora manca all’Inter. Non sarà facile arrivare al francese anche perchè su di lui sono segnalati anche Atletico Madrid e Juventus. Può darsi però che con la giusta offerta e la promessa di un ingaggio leggermente superiore a quello garantitogli dai Gunners il sì dell’ex Lione possa arrivare in tempi brevi.