Calciomercato Napoli, Emerson Palmieri può arrivare: ADL non vuole pagare il Chelsea ma accetta l’ingaggio completo

Il Napoli si offrirà di pagare l'intero ingaggio per il laterale del Chelsea ma lo accoglierà soltanto in prestito. Una furbata degna di ADL.

0
De Laurentiis
Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis

Emerson Palmieri è senza dubbio il colon che ormai da mesi il Napoli sta cercando di portare a termine con successo. L’italo-brasiliano è l’uomo a cui Spalletti vorrebbe affidare la fascia sinistra ma il suo cartellino continua a preoccupare l’ufficio economato del club, a corto di liquidità e sempre più in difficoltà.

Da qui la pensata che potrebbe davvero sbloccare l’affare qualora gli inglesi del Chelsea accettassero l’accordo.Il Napoli di impegna a pagare in toto l’ingaggio del terzino sinistro (3.5 milioni) ma il giocatore raggiungerà il ritiro azzurro con la formula del prestito secco, come già fu per Tiemouè Bakayoko.

Artefice di tanta astuzia ancora una volta è il patron Aurelio De Laurentiis che spera di fare cadere nella trappola i dirigenti di Abramovich con la sola promessa di evitare di pagare per un altro anno lo stipendio ad un giocatore che vede il campo con estrema sporadicità.

Le condizioni dettate dal Napoli sono francamente di difficile attuabilità ma mai dire mai. Emerson Palmieri è in scadenza il prossimo giugno e per non vederlo andar via a parametro zero il Chelsea, oltre a pagare il suo ingaggio per il prossimo anno, dovrebbe stipulare anche un rinnovo che non sembra essere proprio una priorità dalle parti di Stamford Bridge.

Il Napoli avrebbe dunque tutto da guadagnarci. Avrebbe la sua freccia mancina in prestito e l’anno prossimo potrebbe addirittura ingaggiare il laterale dalla lista gratuita. I commercialisti già sbuffanti sotto le loro carte sentitamente ringrazierebbero!