Calciomercato Napoli, Spalletti non ha dubbi: solo Emerson per la fascia sinistra!

Emerson Palmieri è l'obiettivo primario della campagna acquisti del Napoli per la prossima stagione. Il vincitore della Champions League è legato al calcio italiano e a Spalletti che lo prelevò dal Santos e lo lanciò nel gotha del calcio mondiale.

0
Emerson Palmieri, fonte Di @cfcunofficial (Chelsea Debs) London from London, UK - Chelsea 4 Hull 0, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=66555883
Emerson Palmieri, fonte Di @cfcunofficial (Chelsea Debs) London from London, UK - Chelsea 4 Hull 0, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=66555883

Dopo l’ufficialità dell’arrivo di Luciano Spalletti sulla panchina del Napoli è tempo di bilanci e pianificazione dell’ormai imminente campagna acquisti. La dirigenza del club è stata chiara: bisognerà innanzitutto disfarsi dei rami rami per poi concentrarsi sugli arrivi che dovranno comunque essere limitati ma utili alla causa. Una condizione che non ha spaventato Spalletti che anzi ha già fatto sapere di non volersi invischiare in troppe trattative e altrettante aste.

A dir la verità un solo nome per il momento gravita con maggiore intensità nella mente del coach toscano. Un profilo che con lui ha instaurato nel corso del tempo un’amicizia e una stima davvero fuori dal comune. Si tratta di Emerson Palmieri, fresco vincitore dell’ultima Champions League col Chelsea, già allenato da Spalletti ai tempi della Roma.

Fu, infatti proprio Luciano Spalletti a volerlo con forza alla Roma dopo il primo anno in Serie A tra le fila del Palermo. Un connubio il loro che si è cementato con l’acquisto definitivo dal Santos per “soli” 2 milioni di euro e una dichiarazione che rimarrà per sempre nella storia della società capitolina. “C’è Emerson Palmieri che doveva fare il parcheggiatore a Trigoria – sentenziò il mister- e invece giocherà in Nazionale perché è fortissimo!“.

Ma cosa direbbe il giocatore di un eventuale futuro a Napoli? A svelarlo ci avrebbe pensato l’edizione odierna de “Il Mattino” che con sicurezza dichiara che l’esterno italo-brasiliano sarebbe pronto a tornare in Italia a piedi pur di poter riabbracciare l’amico e mentore Spalletti.

Tutto ora si sposta negli uffici del club che avranno il difficile compito di trovare la soluzione migliore per accontentare allenatore e giocatore. Sulla sinistra, incassato l’addio di Hysaj e con un Ghoulam sempre più lontano dai piani del nuovo mister, c’è una lacuna da colmare. Farlo con un vincitore di Europa League (con Sarri, tra l’altro) e Champions League non sarebbe affatto male.