venerdì, Giugno 14, 2024
HomeSportCalciomercatoCalciomercato, su Paletta ci sono tre squadre di Serie A e una...

Calciomercato, su Paletta ci sono tre squadre di Serie A e una della Liga

Dopo tanti acquisti per il Milan è arrivato il momento di cedere qualche sua pedina. Uno dei possibili partenti dei rossoneri potrebbe essere il centrale difensivo Gabriel Paletta, molto richiesto sia in Serie A (Torino, Genoa e Fiorentina) sia nel campionato spagnolo (Valencia). Pare che in Pole position ci sia il club genoano che è sulle sue tracce perché intenzionata a rafforzare la propria retroguardia; per quanto riguarda il Torino, il “diavolo” vorrebbe inserire sia Paletta sia l’esterno francese Niang nella trattativa per arrivare al “gallo” Belotti anche se in quest’ultime ore pare che questa pista sia tramontata dato che proprio i “granata” non siano molto convinti accedere il proprio gioiello; come abbiamo già  detto sulle tracce del difensore ci sono anche gli “Taronges” dell’ex attaccante della Juventus Simone Zaza; sul difensore c’è anche l’interesse della viola che potrebbe vedersi inserire proprio il classe ’86 nell’operazione Nikola Kalinic. L’accordo tra i due club per l’attaccante c’è già  e si aggira intorno ai 25 milioni più bonus. Quindi dopo due anni non molto felici passati un po’ in maglia rossonera e un po’ in maglia neroazzurra (quella dell’Atalanta) totalizzando soltanto 46 presenze e solo 2 reti, lo stesso giocatore della Nazionale azzurra potrebbe provare a rilanciarsi magari accettando la proposta di uno di questi tre squadre interessate a lui. I club interessati a lui però per acquistare il suo cartellino dovrebbero sborsare una cifra che si aggira intorno ai 5 milioni di euro. Nonostante il Milan si deciso a cedere il centrale, quest’ultimo potrebbe partire solo verso la fine di questa sessione di calciomercato visto che durante le due partite dei preliminari di Europa League contro il Craiova non potrà  disporre del neo acquisto Leonardo Bonucci e per di più l’altro centrale Alessio Romagnoli è in uno stato fisico precario. Allora non ci resta che aspettare ancora qualche settimana per venire a conoscenza quale sarà  la nuova destinazione dell’ex Parma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME