Campania, la denuncia di De Luca: “Non ci sono controlli, zona rossa solo virtuale”

0
Fonte: Wikipedia Commons

Nulla da fare per la Regione Campania che, almeno per i prossimi giorni, continuerà ad essere una zona rossa. Una decisione che è stata presa del Ministro della Salute, Roberto Speranza, dopo aver analizzato gli ultimi dati della pandemia in Italia.

Dopo l’annuncio, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha scritto un post sui social: “Apprendo con viva emozione la decisione del Governo sulle zone Covid. Noi siamo com’è noto, da sempre, per la linea del rigore e della prudenza

Dunque, esprimo la mia piena condivisione, purtroppo solo virtuale, visto che l’unica zona rossa realmente esistente da noi è la zona dell’aglianico. Tutto il resto è propaganda. I controlli sono pari a zero. Sono in libera uscita tutti, tranne i venditori di pantofole di panno beige. Apprezzo tuttavia la coerenza del Governo: solo tre giorni per entrare in zona rossa; ancora tre giorni per uscirne, senza spiegare mai nulla“.

Arriva da Vincenzo De Luca, quindi, la denuncia in merito alla zona rossa in Campania. I controlli, infatti, sono praticamente inesistenti e, per questo motivo, non sembrano esserci molte differenze rispetto a qualche mese fa.

De Luca ha infine concluso: “Rinnoviamo intanto la richiesta al Governo di fare un’operazione trasparenza, rendendo pubblici, per tutte le regioni: 1) i dati veri sulle terapie intensive realmente esistenti; 2) i dati chiari e non confusi, sulla tipologia dei tamponi effettuati. Con immutata stima e commossa partecipazione“.