Campania, Vincenzo De Luca in diretta Facebook: “Se avanti così, lockdown a settembre”

Il presidente della Regione Campania mette in guardia i cittadini sui possibili rischi dopo l'estate

0
Fonte: Wikipedia. Foto di Google immagini contrassegnate per essere riutilizzate.

L’Italia dalla prossima settimana sarà totalmente in zona bianca, giusto in tempo per le vacanze estive. Anche l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto sarà abolito, tranne in Campania, dove Vincenzo De Luca ha deciso di non correre rischi. Proprio il presidente della Regione ha aggiornato i cittadini in diretta su Facebook.

LE PAROLE DI DE LUCA“C’è un elemento di criticità che registriamo nella città di Napoli. Se prosegue così la campagna di vaccinazione, noi andiamo di nuovo lockdown nel giro di pochi mesi” ha detto il presidente della Regione Campania in diretta Facebook nel suo appuntamento del venerdì.

“Ieri alla Napoli 1 si sono presentati un numero limitatissimo di cittadini: su 839 mila residenti vaccinati, ci sono 317 mila non adesioni. Non è un dato sostenibile. Questo significa andare in lcokdown dopo settembre” ha proseguito.

“Noi avremo nel mese di luglio una riduzione pesantissima di vaccini consegnate alle Regioni. Dal Governo continua un atteggiamento di minimizzazione e di occultamento della realtà. La realtà è pesante” ha svelato il presidente della Regione, spiegando che da luglio arriveranno meno dosi di vaccino.

“Le regioni saranno nella condizioni di non poter fare quasi nessuna prima vaccinazione e dovranno concentrarsi ai richiami in relazione alle vaccinazioni fatte nei precedenti mesi” ha continuato De Luca. Inoltre, il presidente della Regione Campania si è detto preoccupato per la variante Delta (o Indiana) e non ha escluso ulteriori misure restrittive. Attualmente, ha firmato un’ordinanza secondo la quale l’obbligo delle mascherine all’aperto resta e si vieta la vendita degli alcolici a partire dalle 22.