Da Morricone a Cordero, passando per Rizza: triste 6 Luglio, quante scomparse

0
Ascierto ribadisce l'invito, Paolo Ascierto contrariato, Virus mai andato via, Immunità COVID, intervista del consigliere Ricciardi, Seconda ondata in arrivo, Emozione al Cotugno, Possibile seconda ondata in autunno, Margarita Del Val, Rialzamento della curva dei contagiContagi a livello globale
Virus, Fonte Pixabay, Autore Mattthewafflecat

Il 6 Luglio sicuramente è giorno da dimenticare per il mondo dello spettacolo, dell’arte e per lo sport. Nella giornata di oggi, infatti, sono da registrare tre decessi: Ennio Morricone, Nick Cordero e Giuseppe Rizza, rispettivamente compositore, attore e calciatore.

All’età di 91 anno è scomparso un genio italiano, Ennio Morricone. Grazie alle sue colonne musicali, il compositore italiano era conosciuto in tutto il Mondo, vincendo anche due Oscar, nel 2007 e nel 2016. Quest’ultimo, in particolare, per la migliore colonna sonora nel film The Hateful Eight.

Il mondo dello spettacolo, poi, piange anche Nick Cordero. L’attore è deceduto nella giornata di oggi all’età di 41 anni dopo un ricovero durato oltre 90 giorni dopo aver contratto il Coronavirus. L’uomo era ormai da diverse settimane in coma farmacologico e i dottori sono stati costretto anche ad amputargli una gamba.

Infine, bisogna registrare il decesso anche di un calciatore, Giuseppe Rizza. Quest’ultimo è scomparso all’età di 33 anni a seguito di una emorragia celebrale che l’ha colpito circa un mese fa. Il giocatore non è mai riuscito a sfondare nella massima competizione italiana, ma durante le giovanili ha dato spettacolo insieme a Giovinco e Marchisio nelle giovanili della Juventus.

Un triste 6 Luglio, quindi. Ci uniamo al dolore delle famiglie per le tragiche scomparse.