Dalla Spagna, il Barcellona stringe per Dybala ma la Juve sceglie le contropartite: ecco chi può finire in bianconero

0
Camp Nou, stadio del Barcellona, Barca, fonte By Ayman.antar7 - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45317270
Camp Nou, stadio del Barcellona, Barca, fonte By Ayman.antar7 - Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45317270

Dalla Spagna continuano ad arrivare importanti indiscrezioni di mercato riguardo il futuro di Paulo Dybala. L’attaccante argentino é ancora alle prese con il rinnovo del contratto, la Juventus e il suo entourage hanno già l’accordo e l’annuncio è previsto per inizio Aprile. Nel nuovo contratto la Joya avrebbe chiesto l’inserimento di una clausola rescissoria valida per l’estero, non vorrebbe infatti chiudere le porte ai top club europei che in estate torneranno all’assalto. Secondo quanto riportato da Mundo Deportivo il Barcellona sembra aver scavalcato il Real Madrid nella corsa al giocatore. I catalani tentarono di portarlo al Camp Nou già la scorsa estate, ma la mancata partenza di Neymar direzione Premier bloccò l’affare.

L’ASSALTO- Braida nei mesi scorsi è tornato all’assalto, effettuando qualche sondaggio per conoscere le richieste della Juventus, Marotta ha sparato alto chiedendo 120 milioni di euro, cifra elevata anche per le casse del Barcellona. Il possibile inserimento della clausola rescissoria nel nuovo contratto potrebbe però favorire i catalani, che versando la cifra nelle casse bianconere si troverebbero a dover trattare solamente con il giocatore. Qualora la trattativa dovesse mettersi in questo modo potrebbe essere la stessa Juventus a chiedere ai catalani di trattare, inserendo nell’operazione qualche contropartita tecnica. Ai bianconeri piacciono André Gomes, Rakitic e Mascherano, da tempo nel mirino di Marotta. L’inserimento di uno di questi tre profili nella trattativa permetterebbe alla Juventus di cedere l’argentino senza troppi rimpianti.