Europei Under 21,Azzurrini: male la prima

0

Parte male la Nazionale under 21 di Gigi Di Biagio agli Europei di categoria. Gli azzurrini sono sconfitti all’esordio dalla Svezia,che vince 2-1 in rimonta.

L’Italia parte forte e aggredisce subito gli avversari,ma il gol non arriva. Alla mezz’ora però Berardi trova un corridoi per Belotti che in area viene travolto dal difensore svedese,l’arbitro concede rigore ed espelle Milosevic per fallo da ultimo uomo. Dal discetto va Domenico Berardi che porta in vantaggio gli azzurrini. L’Italia però non riesce a sfruttare la superiorità numerica per realizzare il secondo gol e nella ripresa c’è la grande reazione della Svezia che al 56′ trova il gol del pari con Guidetti,dopo l’errore in difesa di Sturaro su un calcio d’angolo. Lo stesso centrocampista della Juventus al 80′ si fa espellere per una reazione violenta su un avversario. La Svezia prende coraggio e al 85′ Bardi atterra in area un avversario, e dagli undici metri Thelin porta in vantaggio la sua Nazionale. La reazione degli azzurrini è poca cosa e dopo 4 minuti di recupero è la Svezia a festeggiare.

Per la squadra di  Di Biagio una sconfitta pesante, e tante rimpianti,soprattutto per non essere riuscita a chiudere la gara dopo aver giocato per un’ora con l’uomo in più. Domenica gli azzurrini sono chiamati subito al riscatto,nella gara contro il Portogallo3BCFGNTU3964-kBPH-U10402663956881Y7E-700x394@LaStampa.it