Milan, parla Fassone: “Ecco cosa succederà senza Champions. Inter? Disorganizzata!”

0
Milan

Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, ha rilasciato, qualche tempo fa, un’intervista, dove ha discusso dei piani del club rosso nero, di mercato e degli obiettivi stagionali prefissati.(l’articolo continua dopo i banner pubblicitari)

 

Un breve estratto della sua intervista: “Qui è tutto completamente diverso dalle altre società dove ho lavorato. E’ una sfida comunque più stimolante delle altre. Qui o si vince o si perde, non esiste via di mezzo“. Continua poi sulla Champions League e sugli obiettivi stagionali: “Se non andiamo in Champions, non sarà un grosso danno. Abbiamo presentato alla Uefa piani che non prevedono l’accesso alla coppa dalle grandi orecchie. Ovviamente, con un fatturato più alto, non avremmo necessità di pensare alle cessioni, e potremmo inserire quei 2-3 elementi necessari a migliorare la rosa. In questo campionato, Juve e Napoli sono sicuramente più forti. Noi dobbiamo fare la corsa su Roma, Inter e Lazio, cercando di dare fastidio, anche se non è facile al primo anno con una squadra completamente nuova.” Infine, non manca una piccola frecciatina all’Inter, che viene definita disorganizzata. “L’Inter ha sempre avuto bisogno di un uomo forte in panchina (Mancini, Mourinho etc). E’ come una bella donna un po’ disorganizzata, definita così dallo stesso ex presidente interista Moratti. In generale, comunque, sono contento delle mie esperienza lavorative passate. Ho lavorato a Torino con la Juventus, all’Inter e al Napoli. Senza queste esperienze, ora non sarei qui. Ringrazio soprattutto il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, che è stato il primo ad affidarmi compiti di direzione generale di una società“.