Ghoulam verso la cessione: si prospetta un futuro in Cina

0
Ghoulam, fonte Wikipedia
Ghoulam, fonte Wikipedia

Qualche anno fa Faouzi Ghoulam era uno dei terzini più forti della Serie A. Poi il giocattolo si è rotto quando durante la sfida con il Manchester City nell’autunno del 2017, il calciatore algerino si ruppe il crociato e da quel momento non tornò mai più quello di prima. Finora ha fatto registrare solamente cinque presenze nell’attuale campionato per un totale di 300 minuti giocati, mentre in Champions League non ha ancora messo piede in campo.

Ogni volta che si è rivisto Ghoulam dopo l’infortunio, è sempre sembrato di vedere un calciatore in difficoltà che non può più dare il 100%, magari anche per paura di rifarsi male. In ogni caso il Napoli ha dovuto guardare avanti e ha fatto diversi investimenti sulle fasce senza mai trovare un giocatore di livello che l’abbia potuto sostituire degnamente.

Dopo più di due anni dall’infortunio pare che il Napoli si sia definitivamente arreso e che non voglia più aspettare di poterlo recuperare e che sia entrato nell’ordine di idee di cederlo. La volontà sarebbe già stata comunicata al suo entourage presieduto da Jorge Mendes. Il procuratore portoghese si sarebbe messo alla ricerca di un nuovo club per l’algerino, ma di certo non in Serie A.

Il 28enne ha ancora un valore di mercato di 18 milioni di euro secondo il portale Transfermarkt e ha il contratto in scadenza a giugno 2022. Il proprietario della Gestifute non vorrebbe farlo andare direttamente in un altro top club, anche perché attualmente non ce ne sono di interessati a lui. Starebbe invece pensando di fargli fare un’esperienza in un campionato meno competitivo, magari un anno in Cina, per fargli riprendere ritmo partita e farlo rimettere in mostra. E, ovviamente, approfittando anche di un lauto ingaggio.