Il rugby torna a casa, in Inghilterra parte il mondiale

0
ragby

Il Rugby torna a casa, in Inghilterra è tutto pronto per l’inizio del mondiale, che partirà quest’oggi con la nazionale di casa che apre il torneo iridato contro Fiji.

Siamo arriva alla settima edizione del mondiale rugby, con il palmares che vede Australia, Nuova Zelanda e Sud Africa con due vittoria a testa, mentre una sola squadra europea è riuscita a vincere il torneo che si disputa dal 1987, l’Inghilterra che vinse il suo mondiale nel 2003.

In questa edizioni del mondiale della palla ovale, ci saranno 20 nazionali, divise in quattro pool, le prime due di ogni girone passeranno il turno e approderanno ai quarti, mentre le terze di ogni girone conquisteranno la possibilità di partecipare alla prossima edizione del mondiale di rugby, ecco i 4 gironi

Pool A: Inghilterra,Fiji,Galles.Uruguay,Australia

Pool B: SudAfrica,Giappone,Samoa,Stati Uniti,Scozia

Pool C: Tonga,Georgia,Nuova Zelanda,Argentina,Namibia

Pool D: Irlanda,Canada, Francia, Romania, Italia

La nazionale azzurra (sempre presente ai mondiali) affronterà all’esordio la Francia, domani alle 21:00. Molto dura per gli azzurri riuscire a passare il turno, visto che sarà difficile battere sia la Francia che l’Irlanda,mentre non dovrebbero esserci problemi a battere Canada e Romania, che dovrebbe regalare all’Italia il terzo posto, che garantisce la partecipazione al mondiale successivo. L‘Italia domani contro la Francia dovrà fare a meno del suo capitano Sergio Parisse, e senza il capitano l’Italia non ha fatto belle figure nei test pre mondiale, ma il Ct azzurro è fiducioso e ha dichiarato che con un forte gruppo si può arrivare lontani.