Incontro Conte-Nainggolan, il belga sembra smentire su twitter

0

L’interesse di Antonio Conte per il centrocampista belga della Roma Radja Nainggolan ormai non è più un mistero: lo voleva quando allenava la Juventus, lo rivuole ancora adesso che allenerà il Chelsea. 

INCONTRO IN HOTEL – E’ delle ultime ore la notizia riportata da Sportmediaset del pressing della squadra londinese sul numero 4 romanista. Nella giornata di martedì, il belga, dopo aver partecipato ad un evento con i tifosi giallorossi avrebbe incontrato in tarda serata, intorno alle 23.30 Antonio Conte al Grand Hotel in Via Veneto a Roma. E a testimonianza di ciò ci sarebbero le parole di un autista che era davanti l’albergo: “Si, li abbiamo visti insieme, Radja e Conte non è che siano due tipi che passano proprio inosservati. Sono saliti in ascensore prima di mezzanotte. Sono usciti poco prima dell’una da una porta secondaria; il giocatore è andato via con la sua auto, Conte in taxi”.

Il suddetto incontro non è stato confermato ufficialmente dalle parti né da nessuna foto; anzi, nonostante la presenza di più testimoni, il belga lo ha addirittura smentito sui social con un twitter ironico dei suoi: “Quando stavo a Montecarlo mi hanno avvistato a Londra” ha commentato il centrocampista sul proprio profilo ufficiale. Rimane, quindi, il giallo dell’incontro. Ma quel che è certo è che Roma e Chelsea continuano a trattare ormai da un mese a questa parte. La società giallorossa chiede 45 milioni per il cartellino del “Ninja“; da Londra rispondono con 30 più eventuali giovani promettenti che da 2 anni vincono la Youth League, da inserire nella trattativa.

Nainggolan ed El Shaarawy al party per il suo compleanno
Nainggolan ed El Shaarawy al party per il suo compleanno

Dipendesse dal belga, che proprio ieri ha compiuto 28 anni festeggiando con un mega party al Boscolo Exedra, hotel di lusso in zona Piazza della Repubblica, con tutti i suoi compagni, ci sarebbero ben pochi dubbi a riguardo. Nainggolan sta benissimo nella Capitale e vuole restarci: qui ha trovato il suo ambiente ideale, un’integrazione perfetta da vero leader nello spogliatoio romanista, tanto affetto nel cuore dei tifosi, una città che lo appaga anche nei momenti di relax, ha aperto insieme alla moglie un negozio di abbigliamento e vorrebbe far crescere qui il secondogenito atteso per luglio. Nonostante le tantissime domande dei suoi followers sulla veridicità delle indiscrezioni sul suo futuro lui ha risposto solo con un “Grazie a tutti per gli auguri con tanto affetto”, non accennando per ora alla questione mercato. Ma Radja è consapevole che se la Roma entro il 30 giugno, per rispettare gli accordi Uefa sul fair play finanziario  non chiude i conti almeno in pareggio lui o Pjanic sarebbero i nomi più caldi in ballo per lasciare la maglia giallorossa. E allora sì che dovrebbe mettere da parte tutto ciò che di bello ha trovato a Roma e nella Roma e ascoltare l’offerta del Chelsea.