Inghilterra, la petizione la salva dalle violenze sessuali

0

Grazie ad una petizione riesce a salvarsi dalla violenze sessuali. E’ il caso di una transgender  inglese di 26 anni , operata ma ancora legalmente uomo. Arrestata, la giovane era stata rinchiusa in una prigione per soli uomini a Bristol. Lamentando violenze sessuali,  Tara Hudson chiede di essere spostata in un carcere femminile. Il giudice venerdì respinge il ricorso alla sentenza. Tuttavia, grazie ad una petizione con 140.000 firme Tara ottiene di essere trasferita nel carcere femminile di Eastwood Park.  Il regolamento del Regno Unito prevede che i carcerati transessuali vengano collocati in base al genere riconosciuto dalla legge, però, ciò non vale per tutti. Infatti, «persone in un sufficiente avanzamento della transizione» possano essere collocate «nell’ambito del loro genere acquisito, anche se la legge non lo ha ancora riconosciuto».