Inter, continua la favola del baby Esposito: firma sul rinnovo a fine luglio

0
Esposito
Sebastiano Esposito, baby prodigio della Primavera nerazzurra. In odore di titolarità contro il Lecce. Fonte Wikimedia Commons

Le strade dell’Inter e di Sebastiano Esposito continueranno a viaggiare in perfetta armonia anche nel prossimo futuro. Il ragazzo campano, dopo la lunga trafila nelle rappresentative giovanili dei nerazzurri, è stato definitivamente promosso nella squadra maggiore di mister Conte in cui, seppur senza brillare, non ha mai sfigurato. Le belle conferme e l’amore per il club metteranno di fronte giocatore e società per la stipula di un nuovo contratto in tempi record.

Il futuro dell’inter, dunque, rimane legato a doppio filo a quello di Sebastiano Esposito. Il “bomberino” continuerà l’apprendistato seguendo l’esempio di Romelu Lukaku e le indicazioni di mister Conte, sempre più felice dei suoi progressi. Il diciottenne è ormai una pedina inamovibile dello scacchiere del coach salentino e maturerà ancora per diventare, si spera presto, il nuovo volto del’attacco nerazzurro.

Un progetto che va avanti fin dalla adolescenza, periodo in cui ha abbandonato la natìa Castellammare di Stabia per trasferirsi nelle selezioni giovanili del Brescia ad appena dieci anni. Nel 2014, due anni dopo, in seguito ad alcuni problemi finanziari le Rondinelle lo cederanno all’Inter insieme al fratello Salvatore. La storia di Esposito con la maglia dei meneghini inizia proprio da lì.

Sei stagioni più tardi e dopo una vita a correre con gli under15 e poi la Primavera arriva il momento dell’esordio che avverrà in Europa League il 13 maggio 2019, nella gara di ritorno contro l’Eintracht Francoforte ad appena sedici anni e otto mesi. In estate Conte sembra voler continuare a puntare sul giovane campano rifiutando con ostinazione le tante offerte di prestito che arrivano in sede proprio per il gioiellino interista.

A fine luglio la storia d’amore con l’Inter continuerà con una firma sul contratto che lo legherà al club per i prossimi 4 anni. Dopo una prima proposta lo scorso febbraio da 450 mila euro a stagione, Marotta ha fatto pervenire all’entourage del giocatore un nuovo accordo da 800 mila euro. Offerta che sembra aver accontentato il ragazzo e l’arcigno procuratore Federico Pastorello.