Inter, il Chelsea ci prova sul serio per Dumfries, ma l’offerta non bastao

0
Stamford Bridge, stadio del Chelsea, fonte By James Bentall, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2914295
Stamford Bridge, stadio del Chelsea, fonte By James Bentall, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2914295

Nonostante le diverse voci di cessioni di alcuni giocatori interisti, ad oggi nessuna ha lasciato la squadra neroazzurra. La dirigenza è molto concentrata sui diversi rinnovi per alcuni giocatori che scadranno a gennaio. Allo stesso tempo l’Inter deve monitorare offerte e interessamenti per alcuni calciatori, uno su tutti Denzel Dumfries.

La permanenza dell’olandese è stata messa in dubbio dalla scorsa estate, causa Chelsea. I blues erano disposti a pagare l’esterno ex Psv per una cifra vicino ai 40 milioni di euro, ma poi non se ne fatto nulla. Ma il loro interesse per il giocatore interista non è mai scomparso.

Il bilancio in rosso e le buone prestazione del mondiale in Qatar, sembrano che stiano spingendo la dirigenza interista a cederlo, però ad una cifra molto alta. Secondo quanto riferisce La Repubblica, Marotta e D’Ausilio vorrebbero cedere il loro classe 96′ solamente per una cifra vicino ai 55-60 milioni di euro.

Cifra troppo alta per il club londinese, nonostante la campagna di acquisti faraonica che sta conducendo da luglio a questa parte. Il Chelsea arriverebbe massimo ai 35 milioni di euro, visto appunto gli oltre 400 milioni di euro già spesi, scrive il quotidiano italiano.

Si attenderanno i prossimi giorni e tutto dipenderà dalle mosse del Chelsea. Allo stesso tempo, se questa cessione dovesse concretizzarsi nelle prossime settimane, sarà molto difficile sostituire l’olandese, visto poi l’eventuale tempo a disposizione, prima della chiusura del calciomercato invernale.