Inter, obiettivo Marcos Alonso ma il Chelsea alza il muro

0
Marcos Alonso
Marcos Alonso, terzino del Chelsea. Fonte Wikimedia

Si avvicina ad ad ampissime falcate la data di inizio del vecchio mercato di riparazione. Tutte quelle squadra che durante il girone di andata hanno mostrato lacune di organico potranno rimpinguare il loro parco giocatori con nuove pedine. Alcune lo useranno per sbarazzarsi di chi ha deluso e di eventuali esuberi. Non farà eccezione l’Inter che, da prima in classifica, comunque evidenzia assenze piuttosto importanti a livello di ricambi per i suoi titolari.

La lista della spesa è pronta da tempo o almeno un abbozzo, un suggerimento. Antonio Conte non ha smesso dall’indomani della chiusura del calciomercato estivo di segnalare problemi di organico soprattutto in tre fondamentali ruoli per il suo gioco. Al tecnico urge la presenza di un esterno sinistro, un centrocampista e un attaccante.

I nomi accostati a tali richieste sono i più disparati, anche se nell’ultimo periodo la rosa dei possibili arrivi si è enormemente ristretta. Nel ruolo di esterno sinistro è chiara la volontà dell’Inter di riportare in Italia l’ex viola Marcos Alonso. Il giocatore, volato in Premier tre anni fa, sta facendo tanta fatica nella squadra di Lampard e si potrebbe rivalutare un ritorno in A qualora fosse presentata all’entourage e al Chelsea la giusta offerta.

Al momento Marotta e soci sono molto interessati al prestito  (magari oneroso) del giocatore con la possibilità di riscattarlo a giugno. Tuttavia da Londra la risposta sembra non esser stata proprio la più accogliente possibile. Abramovich, infatti, è fortemente  intenzionato a non privarsi del suo tesserato per meno di 35 milioni di euro.

Per gli altri reparti invece continuano a susseguirsi le voci che riguardano la rincorsa ad Arturo Vidal (che forse ad oggi mal sopporterebbe la prospettiva di giocarsi l’Europa League anzichè la più rinomata gemella) e Dejan Kulusevski. In attacco le ultime notizie di un imminente approdo di Ibrahimovic al Napoli parlano di un forte interesse dei nerazzurri per il basco Llorente, segnalato in uscita dalla rosa del neo coach Gattuso.