Juve, doppio colpo a gennaio, a giugno arriverà un fuoriclasse, a rivelarlo è Marotta: ecco chi sarà!

0
Giuseppe Marotta, ad della Juventus Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644
Giuseppe Marotta, ad della Juventus Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644

Importanti dichiarazioni di mercato quelle rilasciate nella giornata di ieri da Beppe Marotta, intervistato dal Corriere dello Sport in Qatar, dove domani si disputerà la finale di Supercoppa. L’amministratore delegato della Juventus ha parlato dei vari obiettivi di mercato, soffermandosi su Caldara, N’Zonzi, Witsel e James Rodriguez, ecco le parole:

“Grazie all’ottimo lavoro di Andrea Agnelli, la Juve è una società all’avanguardia anche sul piano economico: la potenza di fuoco è aumentata e oggi sono possibili investimenti rilevanti e importanti. Abbiamo preso Higuain e Pjanic, vogliamo continuare su questa strada. E Pogba l’abbiamo perso non per nostra volontà”.

Caldara?Siamo abbastanza avanti, è un giovane interessante che in prospettiva futura potrà essere inserito in un reparto che annovera dei campioni ma in età avanzata: vogliamo affiancare a Rugani un altro giovane e abbiamo puntato su di lui, abbiamo parlato già con l’Altalanta e siamo in dirittura”. 

Witsel ?Con lo Zenit c’è una situazione di stallo, ovviamente la nostra offerta è rapportata alla scadenza ormai imminente del contratto”.

Sull’interessamento per N’Zonzi: “Abbiamo ottimi rapporti, certi sondaggi si fanno”.

Poi un’ultima battuta su James Rodriguez, obiettivo per giugno: “E’ un obiettivo ambizioso, molto caro al presidente Agnelli: è necessario rispettare certi equilibri, vedremo che tipo di mercato sarà”.