Juventus, altro problema per Howedes: il riscatto è sempre più lontano

0
Giuseppe Marotta, ad della Juventus, fonte Flickr
Giuseppe Marotta, ad della Juventus, fonte Flickr

Non c’è pace per Howedes, il difensore tedesco, acquistato dalla Juventus nella scorsa estate, è stato costretto a fermarsi nuovamente durante l’allenamento di rifinitura in vista del big match di stasera con il Napoli. Il giocatore aveva debuttato con i bianconeri domenica scorsa nel match interno con il Crotone, ma proprio quando sembrava aver superato tutti i problemi fisici che hanno condizionato il suo inizio di stagione ecco un altro guaio muscolare. Da una prima diagnosi sembrerebbe trattarsi di un problema al quadricipite della coscia destra. A Vinovo sarebbero molto preoccupati, si teme uno stop abbastanza lungo che potrebbe tenerlo fuori per tutto il mese di dicembre.

RISCATTO- Le condizioni fisiche precarie del centrale stanno spingendo la società a fare delle valutazioni in vista del futuro, Howedes è arrivato a Torino in prestito con diritto di riscatto, riscatto che diventerà obbligatorio qualora siano raggiunte le 25 presenze stagionali. La Juventus ha tre competizioni da disputare, ma il traguardo per il giocatore sembrerebbe davvero lontano. Se il riscatto non dovesse tramutarsi in obbligo la Juventus conserverebbe comunque l’opportunità di esercitare o meno il diritto, ma difficilmente la società sarebbe disposta a sborsare altri 13 milioni di euro, da sommare ai 3,5 già spesi per il prestito, per un giocatore in condizioni precarie.