Juventus, Demiral ora è un caso: troppo duro negli allenamenti, i compagni lo spingono all’addio

Il difensore della Juventus fatica a trovare spazio e non avrebbe un buon rapporto con lo spogliatoio. Milan in pressing

0
Juventus Stadium, Juve, fonte Flickr
Juventus Stadium, Juve, fonte Flickr

Potrebbe concludersi prima del dovuto l’avventura di Merih Demiral con la maglia della Juventus, il centrale turco è approdato in estate dal Sassuolo ma, dopo un buon precampionato, ha faticato ad inserirsi nelle rotazioni di Maurizio Sarri, che l’ha schierato in campo solamente nella gara di campionato con il Verona.

PRETENDENTI – Stando a quanto riporta il Corriere di Torino, il difensore è nel mirino del Milan di Pioli, pronto a mettere sul piatto 35 milioni di euro. Occhio però alla concorrenza di Arsenal e Manchester United, che hanno osservato il giocatore nell’ultima sfida in nazionale.

ESUBERANZA – Poco impiego ma non solo, alla base del probabile addio di Demiral ci sarebbe anche il delicato rapporto con alcuni membri dello spogliatoi, che non gradirebbero l’eccessiva esuberanza e la durezza degli interventi in allenamento, tanto da rischiar di far male qualche compagno in più di un’occasione.

ARIA PESANTE – Il caso Demiral andrà risolto in breve tempo per evitare di minare la stabilità dello spogliatoio, la società bianconera lo sa e ha già allacciato i contatti con le pretendenti. A gennaio l’addio pare inevitabile.