Juventus, Schick o Keita per l’attacco: la decisione dopo il 20 agosto

0
Vecchio logo Juventus, fonteDi Titanium86 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=17594969
Vecchio logo Juventus, fonteDi Titanium86 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=17594969

Dopo un’iniziale fase di stallo il mercato della Juventus ha subito un’improvvisa accelerata, con vari colpi messi a segno nelle ultime due settimane. Per completare la rosa bianconera Marotta e Paratici dovranno consegnare a Massimiliano Allegri un centrocampista di livello, un rinforzo nel reparto arretrato per sostituire Bonucci e un attaccante in grado di svolgere più ruoli.

Proprio riguardo quest’ultimo aspetto la Juventus è stata costretta a cambiare le proprie strategie di mercato, i bianconeri a fine maggio avevano prelevato Schick dalla Sampdoria, ma il piccolo problema cardiaco riscontrato durante le visite mediche ha portato i bianconeri a rinunciare all’operazione. Negli ultimi giorni, però, il vicepresidente della Juventus, Pavel Nedved, ha confermato ad un giornalista americano che la trattativa per l’attaccante ceco è ancora in piedi. “Tutto è possibile”, queste le parole dell’ex giocatore della Juve, parole che lasciano presumere che i bianconeri abbiano ancora qualche speranza di arrivare all’attaccante. Secondo quanto riferito da Premium Sport, la Juventus ha fissato come deadline del calciomercato il 20 agosto, data della prima giornata di Serie A, quando deciderà se operare o meno per gli ultimi innesti. In quella data i bianconeri decideranno se prelevare Schick o Keita della Lazio. Il ceco è il primo obiettivo, ma Marotta tenterà l’assalto solamente se il giocatore avrà superato i problemi fisici, altrimenti punterà sull’esterno della Lazio, sulla quale c’è la forte concorrenza dell’Inter.