Juventus tra Renato Sanches, Pogba e Milinkovic-Savic

0
Paul Pogba, fonte By Светлана Бекетова - https://www.soccer.ru/galery/966142/photo/619955, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=56962627
Paul Pogba, fonte By Светлана Бекетова - https://www.soccer.ru/galery/966142/photo/619955, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=56962627

Uno tra Renato Sanches, Pogba e Milinkovic-Savic diverrà un rinforzo bianconero. La Juventus vuole uno dei tre centrocampisti

Sarà un’estate di grandi manovre a Torino, sponda bianconera. La Juventus vuole assolutamente puntare su un centrocampista di spessore, oltre che su un regista. Per quest’ultimo si proverà a prendere uno tra Jorginho e Paredes con l’italo-brasiliano in netta pole position. Sembra invece essere una corsa aperta per il centrocampista, con Renato Sanches, Pogba e Milinkovic-Savic le prime scelte.

Uno tra i tre arriverà sicuramente in bianconero, portando la qualità che la dirigenza cerca. Tutti e tre sono profili difficili, chi più e chi meno, e dovranno esser ponderati a dovere. A parlare della situazione sono i colleghi di Tuttosport, che evidenziano come Massimiliano Allegri abbia bisogno di qualcuno in quel ruolo specifico.

Le difficoltà per i tre

I tre giocatori sono tutti e tre difficili da prendere. Renato Sanches del Lille sembra quello più fattibile, ma su di lui ci sono anche sirene rossonere. Il Milan infatti vorrebbe il calciatore portoghese e sarebbe pronto a sfidare la Juventus per accaparrarselo.

Discorso differente per Paul Pogba, che andrà in scadenza a fine stagione. E’ molto probabile si muova da Manchester, ma resta da capire verso che direzione. Oltre alla Juventus ci sono il Real Madrid e il Paris Saint Germain. Le difficoltà sono però di natura economica, con il calciatore che ha un ingaggio pesantissimo.

Ultimo, ma non ultimo, Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo della Lazio è quello che intriga da più tempo, con la dirigenza che lo vorrebbe a tutti i costi. Anche per lui da fare un discorso di natura economica, visto che Lotito potrebbe chiedere più di 70 milioni per privarsene.