La Roma fa cassa: Sanabria al Betis, Ljajic al Celta Vigo

0

La Roma è attivissima sul mercato sia in entrata che in uscita, molti sono i giocatori bloccati da Sabatini, il ds aspetta soldi freschi in arrivo dalle cessioni per concludere le varie operazioni messe in piedi nell’ultimo mese. Due sono i nomi in uscita: Sanabria e Ljajic. Per il paraguaiano è tutto fatto, trovato un accordo con il Betis Siviglia per il trasferimento a titolo definitivo, 6 milioni più 1,5 di bonus e il 50% sulla futura plusvalenza, queste le cifre dell’operazione. In uscita c’è anche Adem Ljajic, il serbo è vicinissimo al Celta Vigo, che ha messo sul piatto 10 milioni di euro, superando l’offerta del Torino, ferma a quota 7. Al giocatore è stato proposto un ingaggio da due milioni di euro a stagione, l’ufficialità dell’operazione potrebbe arrivare già la prossima settimana.

L’ASSALTO- Nelle casse della Roma entreranno quasi 18 milioni di euro, denaro che servirà a Sabatini per completare la difesa. I giallorossi cercheranno di chiudere per Vermaelen del Barcellona, operazione da 10 milioni, già trovato l’accordo sia con il belga che con i catalani. Più complicata la trattativa per Pablo Zabaleta, negli ultimi giorni c’è stata una brusca frenata a causa delle alte commissioni richieste dagli agenti del calciatore. Con il City restano da limare gli ultimi dettagli, è attesa a breve la risposta dell’argentino riguardo il contratto proposto dalle Roma, si parla di un triennale da 3 milioni di euro a stagione. Il mercato della Roma entra nel vivo, piazzando gli esuberi sarà possibile ufficializzare i colpi in entrata, la prossima settimana sarà ricca di novità.