martedì, Luglio 23, 2024
HomeCronacaCronaca localeLuca Semprini, ritrovato morto nella sua stanza d'albergo a Brno

Luca Semprini, ritrovato morto nella sua stanza d’albergo a Brno

Da sempre la grande passione di Luca Semprini erano le moto, talmente forte da spingerlo ad approdare il mondo mediatico per condividere questo suo amore.

Si è laureato in giornalismo a Bologna, dopodiché ha conseguito un master negli Stati Uniti. Ha cominciato a lavorare con gpone.com, uno dei principali siti specializzati nel settore delle gare di moto.

In seguito ad altre esperienze in diversi agenzie di marketing ed aver scritto per alcune testate giornalistiche dedite ai motori, Semprini raggiunge finalmente il suo sogno.

Diventa l’addetto stampa di una delle più famose “scuderie” della MotoGP, la Ducati.

Dopo tanti sforzi infine ce l’ha fatta, ha concretizzato le sue speranze, i suoi desideri.

Luca Semprini non perde tempo e si costruisce velocemente una buona reputazione nel suo campo e presso i suoi colleghi. Era infatti considerato una persona di grande serietà professionale e in generale molto apprezzato nel paddock Superbike e in MotoGP.

Purtroppo nella notte tra mercoledì e giovedì è successo il dramma. Semprini è stato ritrovato morto nella sua stanza d’albergo a Brno in Repubblica Ceca.

Era partito insieme a tutta la squadra della Ducati per la GP, che avrà luogo proprio lì.

Non si conoscono ancora precisamente le circostanze della morte dell’addetto stampa, sappiamo solo che sembra aver avuto un malore durante il sonno.

Comunque sia, saperlo non allevierà di certo il dolore provocato dalla sua perdita in tutti suoi compagni della Ducati e neanche per quanto riguarda il resto del mondo delle due ruote.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME