Manduzkic, la Juventus incrocia le dita: il croato nonostante l’infortunio giocherà contro l’Ucraina

0
Vecchio logo Juventus, fonteDi Titanium86 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=17594969
Vecchio logo Juventus, fonteDi Titanium86 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=17594969

La sosta delle nazionali rischia di complicare i piani di Massimiliano Allegri, il tecnico della Juventus rischia di perdere per infortunio Mario Mandzukic, che con la sua Croazia domani sera giocherà la gara decisiva per la qualificazione ai Mondiali del 2018 contro l’Ucraina. Le due squadre sono entrambe ferme a 17 punti, alle spalle dell’Islanda prima a 19 punti e pronta a festeggiare la qualificazione domani con il Kosovo, cenerentola del girone con 1 punto. Mandzukic al termine della gara con la Finlandia è stato costretto ad uscire per un problema alla caviglia sinistra, inizialmente il tecnico Cacic, esonerato al termine del match, aveva rivelato:

«Mario ha una soglia del dolore molto alta, se è uscito in quel modo credo che si tratti di un problema serio». Pare invece che lo staff abbia ritenuto meno grave del previsto l’infortunio dell’attaccante, che comunque dovrà stare a riposo ed essere tenuto sotto osservazione. Difficile però che Mandzukic non prenda parte alla sfida di domani, il carattere gli impone di stringere i denti e scendere in campo nonostante il dolore e il nuovo tecnico Dalic è disposto ad accontentarlo. Mandzukic giocherà, ma con il rischio di restare fermo per lungo tempo qualora la caviglia subisse altri colpi. Alla Juventus e ad Allegri non resta che incrociare le dita.