“Maze Runner – La Rivelazione”: quando sarà trasmesso nelle sale cinematografiche?

0
Locandina del primo film della saga "Maze Runner" con il protagonista Dylan O'Brien. (Immagine di Wikipedia Commons)

Maze Runner” è una saga fantascientifica ispirata ai romanzi di James Dashner intitolati “Il Labirinto(2009) e “La fuga – Maze Runner” (2010). Entrambi i libri sono stati trasposti cinematograficamente e le due pellicole -finora realizzate- hanno ottenuto grande successo.

Il primo film della saga, “Maze Runner – Il labirinto“, è stato trasmesso nel 2014; il sequel, “Maze Runner – La fuga” è comparso nelle sale appena un anno dopo, nel 2015. In entrambi i film, i protagonisti sono un gruppo di giovani ragazzi oggetto -a loro insaputa- di un esperimento scientifico. La trama è molto intrecciata e ricca di suspense quanto di colpi di scena. Le componenti essenziali presenti nei film sono: la scienza e la fantasia. Ecco perché le due pellicole così come i libri, possono essere considerate come appartenenti al genere fantascientifico. In generale, gli aspetti molto crudi del film hanno indotto a porre un divieto d’età sulla visione. In Italia, infatti, così come negli USA, possono vedere il film solo ragazzi al di sopra dei 14 anni.

Il regista Wes Ball ha diretto sia “Maze Runner – Il labirinto“, sia il suo sequel e in entrambi troviamo lo stesso cast. Nei panni dei protagonisti emergono gli attori: Dylan O’Brien (Thomas), Thomas Brodie-Sangster (Newt), Ki Hong Lee (Minho), ed infine, come unica ragazza del gruppo Kaya Scodelario (Teresa).

Proprio durante le riprese dell’ultimo film, “Maze Runner – La Rivelazione“, il protagonista Dylan O’Brien è stato vittima di un incidente. Pare che durante la scena di un’esplosione, l’attore fosse troppo vicino allo scoppio tanto da riportare delle ustioni sul volto e sul corpo. Niente di grave, a parte lo spavento ed il rinvio dell’uscita del film.

All’inizio, infatti, l’ultimo capitolo della saga doveva essere trasmesso nella sale cinematografiche nel gennaio 2018. Ora, invece, la data è stata spostata al 9 febbraio sempre dello stesso anno. Ovviamente, i fan non sono stati contenti dello slittamento dell’uscita del film anche perché sono trascorsi già due anni dall’ultimo. Intanto, cresce l’attesa del capitolo finale nel quale -non a caso-  si assisterà ad una vera rivelazione!