Mertens-ADL, trattative per il rinnovo: chiaro gesto ad ADL contro il Barcellona

0
Dries Mertens, fonte By Дмитрий Садовников - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70176066
Dries Mertens, fonte By Дмитрий Садовников - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70176066

Dries Mertens è diventato, insieme con Marek Hamsik, il calciatore che ha segnato più reti nella storia della SSC Napoli. Il grande traguardo è arrivato proprio in una partita importante, quella contro il Barcellona, con una rete meravigliosa. Il giocatore, ora, si è posto come obiettivo quello di superare l’ex capitano azzurro.

Mentre con José Maria Callejon i rapporti lavorativi termineranno ufficialmente il prossimo 30 giugno, con Dries Mertens sono ancora in corso le trattative per la firma del nuovo contratto. Il presidente Aurelio De Laurentiis ha offerto al calciatore un rinnovo, con cifre importanti considerando l’età, non più giovane, del calciatore.

Per convincerlo, ADL ha aumentato l’offerta precedente offrendo un biennale da 4.2 milioni di euro a stagione con la possibilità di arrivare fino a cifra tonda (5 milioni). Tuttavia, nonostante la volontà di rimanere, in azzurro, il calciatore continua a pretendere un bonus alla firma di 5 mln di euro, cifra che la dirigenza azzurra non vuole riconoscergli.

Il segnale contro il Barcellona è stato chiaro. Come scritto dall’edizione di TuttoSport, il gesto di Mertens dopo la grande rete non può che significare altro la volontà di rinnovare con gli azzurri.

Dopo il 121esimo gol, infatti, Dries Mertens ha preso lo stemma partenopeo e l’ha baciato più volte. Un gesto chiaro e rivolto, oltre che ai tifosi, ad Aurelio De Laurentiis. La volontà è quella di rinnovare il contratto con gli azzurri per i prossimi 2/3 anni, ma il presidente deve fare un ultimo sforzo. Il belga è un campione. Lui lo sa, la piazza lo sa. Aurelio De Laurentiis, però, non vuole riconoscergli quel bonus.