Milan, l’Everton apre al diritto di riscatto per Deulofeu

0

12 giorni che possono cambiare il volto di un intera stagione. Il calciomercato invernale, soprannominato mercato di riparazione proprio per gli effetti che può dare alla restante parte di stagione e per rimediare agli errori fatti durante la sessione estiva. Questo è soprattutto il caso del Milan, che a causa delle ancora irrisolte vicende societarie, non ha avuto a disposizione molti fondi per operare sul mercato, anche a causa dell’ingente investimento fatto dal presidente Berlusconi nell’estate 2015 che però non ha portato i risultati sperati. Inoltre i pochi acquisti fatti non sono stati sufficienti a sopperire alle diverse lacune della rosa rossonera, e pertanto necessitano assolutamente di rinforzi nella sessione di riparazione. La situazione economica dei rossoneri non è cambiata, e l’ad rossonero Adriano Galliani può solo operare con operazioni fatte in prestiti. L’unico volto “nuovo” che si è visto a Milanello durante questo periodo è stato Marco Storari, arrivato dal Cagliari nell’operazione che ha portato Gabriel a vestire la maglia del club sardo, e che probabilmente non sarà l’ultimo. Il Milan sta infatti trattando l’acquisto del talentuoso esterno offensivo Gerard Deulofeu, proveniente dalla cantera blaugrana ma attualmente in forza all’Everton, dove però non sta trovando molto spazio. In questi giorni si parlava di diversi ostacoli a questa trattativa, dovuti sopratutto alla formula di acquisizione: Galliani aveva offerto un prestito con diritto di riscatto, mentre i toffes vogliono un cessione a titolo definitivo o quanto meno un obbligo di riscatto.

SI SBLOCCA DEULOFEU?- Nelle ultime ore però la situazione sembra essersi leggermente sbloccata. Sky Sport e La Gazzetta dello Sport rivelano che c’è stata un’apertura da parte dell’Everton alla cessione di Deulofeu in prestito con diritto di riscatto. Indiscrezione che andrà confermata nelle prossime ore, ma se fosse vera si tratterebbe poi di trovare l’accordo sulla cifra del riscatto stesso. Però a quel punto, questo aspetto sarebbe probabilmente quello complicato. Prima di finalizzare l’eventuale trasferimento, pare serva anche l’ok del Barcellona. Infatti il club blaugrana vanta un’opzione per riacquistare il giocatore e dunque va interpellato. Difficile, però, che il Barça metta il bastone tra le ruote dato che Deulofeu non pare rientrare nel progetto tecnico-tattico di Luis Enrique.