Napoli, Allan saluta e va in Premier. Osimhen stupisce, Gattuso fondamentale per il suo arrivo

0

Nel ritiro di Castel di Sangro il Napoli sta preparando la prossima stagione. Alle guide di Rino Gattuso, i calciatori stanno cercando di raggiungere la migliore condizione per far breccia nel cuore del mister e diventare un calciatore fondamentale nelle gerarchie dell’allenatore.

Molti che si stanno allenando a Castel di Sangro, però, sono destinati a fare le valigie. Nella giornata di ieri, intanto, non si è allenato Allan. Il calciatore, infatti, è arrivato in ritiro solo per prendere le sue cose e salutare i suoi compagni. Molta emozione vi è stata con Insigne e Mertens, alcuni dei calciatori con cui Allan ha condiviso di più in questi cinque anni di Napoli.

Quasi con le lacrime agli occhi, il calciatore ha salutato tutti con destinazione Premier League. Ancelotti lo aspetta all’Everton per iniziare da dove avevano terminato.

Intanto, a Castel di Sangro, sta stupendo Victor Osimhen. L’attaccante azzurro ha inziato il ritiro col piglio giusto, con una tripletta nella sua prima amichevole con la maglia azzurra.

Fondamentale per l’arrivo a Napoli di Osimhen è stato Rino Gattuso. Il mister, infatti, considera l’ex Lille un vero talento, un calciatore in grado di far fare il salto di qualità all’attacco azzurro. Dopo una trattativa lunga mesi, ADL alla fine l’ha acquistato per una cifra superiore ai 70 milioni di euro.