Napoli, Ancelotti trasforma la squadra con il 4-4-2. Insigne rivitalizzato dal nuovo assetto tattico

0
Lorenzo Insigne fonte foto: Di Photo by Clément Bucco-LechatCropped by Danyele - Original photo, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=57130305
Barça - Napoli - 20140806 -

Il Napoli è riuscito finalmente a convincere critica e tifosi.
La partita contro il Torino è stata una gioia per gli occhi dei tifosi, che finalmente hanno potuto rivedere il Napoli della scorsa stagione.
Un Napoli sicuramente rivisitato e corretto, che ha fatto vedere l’identità tattica voluta da Ancelotti.
Il mister ha un ruolo da assoluto protagonista in questa svolta della squadra azzurra, dato che da alcune partite ha deciso di cambiare modulo.

Il nuovo modulo, il 4-4-2-, riesce a far esprimere al meglio tutti gli azzurri, che finalmente mostrano tutte le loro qualità.
La partita contro il Torino rappresenta la svolta ed è da qui che la squadra deve ripartire per prossimi match.

Napoli, Insigne rigenerato grazie al nuovo modulo

Chi ha beneficiato maggiormente di questo cambio modulo è Lorenzo Insigne.
Il 4-4-2  gli permette di giocare in una posizione più avanzata e di conseguenza riesce a vedere maggiormente la porta.

Non a caso ieri è arrivata una doppietta contro il Torino, contro la Stella Rossa stava quasi per segnare, solo un palo l’ha fermato, ed è stato decisivo contro la Fiorentina.
Questa nuova svolta tattica arriva giusto in tempo per il big match contro la Juventus.

Il Napoli, ad ora, è l’unica squadra a poter rappresentare un’alternativa credibile ai campioni in carica.