Napoli, Bakayoko convince tutti: al lavoro per il riscatto in estate

0
Lite tra Gattuso e Bakayoko durante Milan-Bologna. Font. foto Instagram

Tiemoue Bakayoko sembra aver convinto davvero tutti dalle parti di Castel Volturno. Prestazioni di sostanza e allenamenti condotti a tutta hanno fatto sorridere mister Gattuso che ormai lo considera un vero e proprio pilastro del suo centrocampo. Ecco perché la priorità al Napoli ora è trasformare il prestito del giocatore in una cessione definitiva. Un lavoro che terrà impegnata la dirigenza fino alla prossima estate.

Dopo la prima esperienza italiana al Milan, Bakayoko ha provato a rientrare nelle grazie di Lampard al Chelsea. Operazione fallita miseramente. La proposta del Napoli ha dunque dato la possibilità al club inglese di evitare di pagare un ingaggio importante senza d’altronde smettere dia vere il controllo del giocatore.

Al Napoli le performance di Bakayoko sono sempre state più che determinanti, finendo in per mettere insieme ben 11 presenze condite anche da un gol. Dopo un periodo di apprendistato l’ex Chelsea ha finito per essere un membro inamovibile dell’undici azzurro. Ecco perché, a sei mesi dalla fine del prestito, il Napoli stia ora tentando di strappare agli inglesi il corazziere francese.

Il Chelsea non proverà a blindare il giocatore. Lampard è pronto ad ascoltare le proposte partenopee ma di sicuro non svenderà il giocatore perché si di lui ci sono già diversi club interessati al suo acquisto.

Venti milioni e l’affare è concluso. Questa è la cifra con la quale il Napoli dovrà presentarsi al cospetto di Abramovich e soci per ottenere il si alla trattativa. Per il giocatore, intanto, c’è già un accordo di massima per un contratto di quattro anni a quasi 4 milioni annui più bonus. L’affare ora è nelle mani di Giuntoli. Toccherà al ds napoletano fare la magia e aggregate al gruppo il mediano ventiseienne.