Napoli-Gattuso, parla Giuffredi: “De Laurentiis proverà a farlo restare, si renderà conto di sbagliare”

"Per convincerlo a restare non dovrà promettergli soldi, dovrà spiegare pubblicamente l’errore commesso"

0

La fine della stagione di campionato si fa sempre più vicina, e dunque si avvicina sempre di più il momento per il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, di decidere quelle che saranno le sorti di mister Rino Gattuso.

Secondo molti il suo destino è già scritto, e sarà via da Napoli, ma altri ancora non la pensano così. Il presidente, secondo alcuni, tra cui l’agente Giuffredi, farà un tentativo per farlo restare prima di congedarlo, ecco quanto riferisce Tuttosport:

“Prima di prendere qualsiasi decisione, De Laurentiis proverà a convincere il coach calabrese a restare, quando la stagione starà per volgere al termine. Ci riuscirà? Il patron è stato sempre molto persuasivo, ma nei confronti di allenatori che avevano meno personalità di Gattuso: per convincere Ringhio a restare non dovrà promettergli soldi in più oppure calciatori costosi, dovrà spiegare pubblicamente l’errore commesso in quella drammatica domenica pomeriggio del 24 gennaio”.

Il patron aveva provato a distendere gli animi col suo tecnico attraverso un tweet in cui aveva esaltato prima l’allenatore e poi la squadra. Ma a quanto pare il segnale di pace non è servito ad appianare totalmente le divergenze:

“Restano sempre ampie le distanze tra De Laurentiis e lo spogliatoio della sua squadra. No, quel tweet non è servito per compattare Gattuso ed i calciatori, il patto tra di loro era scattato a prescindere dagli endorsement
indiretti del presidente. Più precisamente, il collante si è sviluppato nei giorni in cui il patron prese le distanze e lasciò che il Napoli venisse massacrato quotidianamente da opinione pubblica e media”.