Napoli, il gesto di Gattuso nei confronti di Rrahmani non passa inosservato

0
Gennaro Gattuso, Foto dal suo Profilo Instagram
Gennaro Gattuso, Foto dal suo Profilo Instagram

C’è stato un momento nella dolorosa sconfitta contro l’Atalanta in cui il Napoli sembrava sul punto di far girare la fortuna dalla propria parte. Il tracollo finale era ancora lontano e il primo tempo era scivolato senza troppi scossoni su un più armonico 0-0. Dopo il gol di Zapata gli azzurri si sono svegliati e con un impeto d’orgoglio sono riusciti a pareggiare con Piotr Zielinski. Ed ecco filmato il bel gesto che Gattuso ha rivolto ad uno dei suoi immortalato prontamente dalle telecamere.

Durante i festeggiamenti per il gol appena realizzato e che avrebbe potuto dare una nuova direzione alla gara, il tecnico calabrese è stato sommerso dai suoi uomini. Eppure ad uno solo di essi l’ex bandiera rossonera ha voluto dare un segno della propria fiducia. Con il solito ghigno Gattuso, con la mano aperta a mo’ di gabbia, ha coperto il volto di Rrahmani in segno di unione e forza. Poi l’abbraccio.

L’ex giocatore dell’Hellas è uno dei giocatori meno utilizzati da Gattuso in stagione ma è stato scelto per l’incontro superando anche le pretese da titolare di Kalidou Koulibaly. Col senno del poi magari questa non si è rivelata essere la decisione migliore ma fin tanto che ha potuto il kosovaro ha tenuto botta evitando, in alcune occasioni, un passivo peggiore.

Il Napoli torna da Bergamo con un morale tutto da ricostruire, considerando anche il match di Europa League finito in maniera non certo soddisfacente. All’orizzonte adesso c’è la gara contro il Benevento di Inzaghi. Una gara da non sottovalutare soprattutto alla luce di quanto fatto vedere ieri sera contro la Roma.

Le “streghe” del maggiore degli Inzaghi, nonostante l’inferiorità, numerica hanno impedito alla Roma di mettere a segno il terzo risultato positivo di fila. La gara del “Diego Armando Maradona” dovrà per forza di cose essere un punto di rilancio per il Napoli che non ha più possibilità di attardarsi ulteriormente. Non sarà semplice. Gattuso dovrà fare molto di più che dare un buffetto ai suoi per risollevarli per domenica prossima.