Napoli, le richieste di Allegri per accettare la panchina: stipendio da 7 mln e squadra da Scudetto

0
Massimiliano Allegri fonte foto: Di Photo by goatlingCropped by Danyele - Flickr (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43735258
Massimiliano Allegri fonte foto: Di Photo by goatlingCropped by Danyele - Flickr (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43735258

La panchina della SSC Napoli, dopo le ultime prestazioni non proprio positive, è davvero in bilico. Il mister Rino Gattuso potrebbe essere esonerato anche in caso di vittoria contro lo Spezia e relativa qualificazione alle semifinali di Coppa Italia.

Tra il presidente e il mister i rapporti sono ormai incrinati e il rinnovo contrattuale di cui si parlava qualche settimana fa non ci sarà.

Aurelio De Laurentiis, nelle ultime ore avrebbe già effettuato diverse chiamate ad alcuni allenatori, tra i quali Rafa Benitez e Massimiliano Allegri.

Quest’ultimo, in particolare, è un grande pupillo del presidente. Con l’ex Juventus i buoni rapporti sono ormai noti da tempo e Aurelio De Laurentiis lo vedrebbe come sostituto ideale di Rino Gattuso. Da parte di Allegri ci sarebbe anche un consenso favorevole al ritorno in panchina, ma alle sue condizioni.

Per arrivare in Campania, però, Max Allegri avrebbe fatto richieste che difficilmente potranno trovare consenso da parte di Aurelio De Laurentiis. In primis l’ingaggio. Per firmare col Napoli, infatti, Allegri chiederebbe come minimo un ingaggio da 7 milioni di euro bonus esclusi. Inoltre l’ex allenatore di Milan e Juventus non vuole accontentarsi di una semplice qualificazione in Champions ma provare a vincere lo Scudetto. Da qui, quindi, la necessità di investire in maniera massiccia sul mercato.