Napoli, l’Inter ci ha provato a lungo per Allan: nella trattativa anche Brozovic

0
Allan
Fonte foto: Di Werner100359 - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=77353660

Ieri è arrivata l’ufficialità: Allan è un nuovo giocatore dell’Everton. Niente più Napoli quindi per il centrocampista brasiliano che a Londra ritroverà la guida tecnica di Carlo Ancelotti. Un epilogo che era nell’aria da molto tempo e che non ha riservato sorprese.

E pensare che, come raccontato quest’oggi dall’edizione odierna de Il Corriere del Mezzogiorno, su Allan vi è stata a lungo anche una squadra di Serie A. Si tratta dell’Inter di Antonio Conte. Il club di Milano ha provato fino all’ultimo minuto a strappare il mediano brasiliano al Napoli ed alla concorrenza dell’Everton, senza però riuscirci.

L’offerta nerazzurra era molto intigrante: il cartellino di Marcelo Brozovic o i 25 milioni richiesti dal Napoli dilazionati però in 2 anni. Bocciata dalla dirigenza la contropartita tecnica, Aurelio De Laurentiis ha così preferito vendere il proprio calciatore all’estero, evitando così di rafforzare una rivale nei confini italiani.

Da considerare è stata inoltre la forte volontà di Allan, molto più incline a riabbracciare Carlo Ancelotti che ad iniziare una nuova avventura all’Inter. Da constatare comunque, come si evince dalle varie dichiarazioni del calciatore, che il brasiliano sarebbe rimasto anche a vita a Napoli con la sua famiglia.

Chiaramente ad incidere sull’addio del calciatore e sulla sua svalutazione economica ci sono stati i fatti accaduti l’ultimo anno con i conseguenti attriti insanabili che si sono creati tra Allan e la società azzurra.