Napoli, Rrahmani: “Osimhen attaccante vero, ma il calciatore che mi ha impressionato è un altro”

0
fonte: google immagini contrassegnate per essere riutilizzate

La stagione del Napoli a breve partirà. Gli azzurri sono particolarmente carichi dopo la vittoria della Coppa Italia e l’obiettivo è quello di qualificarsi tra le prime quattro della Serie A così da accedere alla massima competizione europea, la Champions League.

Tra i volti nuovi della squadra vi è Amir Rrahmani, il quale è stato acquistato dalla SSC Napoli durante il mercato di gennaio ma è arrivato solo ad Agosto.

Il nuovo difensore azzurro ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha parlato della sua nuova avventura, di mister Rino Gattuso e dei suoi nuovi compagni di squadra: “Sono due settimane che mi alleno con la squadra, conosco i giocatori perché ci ho giocato contro. Sono di qualità , intelligenti e bravi senza palla“.

Reparto difensivo? Ho giocato in passato a quattro, credo serva un po’ di tempo per riprendere visto che a Verona giocavo a tre. Mi abituerò. Gattuso è un grande uomo, me l’avevano già detto gli amici che hanno lavorato con lui. Tifosi? Senza di loro è un altro sport, non piace a nessuno. Speriamo che da ottobre possano tornare, a Napoli sono il dodicesimo uomo“.

Infine, Rrahmani ha parlato anche dei suoi nuovi compagni: “Osimhen è velocissimo, pericoloso: cerca sempre di segnare, è un attaccante vero. Demme mi ha impressionato molto, ma devo dire che sono tutti forti: è giusto che ci siano tanti forti, si giocano tre competizioni e ci sono tante partite. Penso ci sia spazio per tutti. Il mio difensore ideale è Vermaelen, anche se molti ne hanno riso. In campo è un vero leader, penso sia il numero uno“.