Possibile lockdown prolungato fino a maggio, l’impianto rigorista del CTS

Il CTS e alcuni membri del Governo vorrebbero mantenere la linea del rigore, onde evitare ulteriori contagi e per favorire la campagna vaccinale.

0
Coprifuoco sempre alle 22, Nuovo lockdown a Cesa, Coprifuoco posticipato, Lockdown prolungato, Zona rossa prolungata, Zona arancione, Comuni a rischio zona rossa, Regioni in zona bianca
Nuovo Dpcm, Fonte MilanoBIZ

In attesa della conclusione dell’ultimo Dpcm, il Governo sta considerando varie soluzioni future. Tra queste la possibilità di un lockdown prolungato. Una proposta che tuttavia non mette tutti d’accordo.

FINE LOCKDOWN A MAGGIO? – Parliamo di un prolungamento fino al 3 maggio, così da coprire anche il week end del primo giorno del mese. Questa strategia favorirebbe anche notevolmente l’accelerazione della campagna vaccinale, sempre più attiva in Italia.

L’idea proviene dal ministro Roberto Speranza e dal CTS, i quali vorrebbero mantenere l’impianto rigorista finora adottato. Tuttavia, come già anticipato, non tutti i membri del Governo Draghi sono propensi a seguire tale strada. In questo scenario ipotetico nessuna regione verrebbe dichiarata gialla, bensì solo arancione o rossa. A seconda del tasso di contagi della regione presa in considerazione, ovviamente.

In tal senso il Lazio potrebbe presto diventare arancione, mentre la Valle D’Aosta invece rossa, così come 6 altre località.

SCUOLE – Indipendentemente da un lockdown prolungato, quello che è certo è che dopo Pasqua e Pasquetta le scuole riapriranno. Non tutte tuttavia. Solo gli studenti fino alla prima media, infatti, potranno tornare a fare didattica in presenza. Persino nelle zone rosse. Questo però dipenderà, come tutto il resto, dall’andamento della curva epidemiologica.